Archivio NewsLetter

Scarica la versione .pdf dell'intera newsletter

 Newsletter

COSTELLAZIONE APULIA NEWS CLUB

numero 2/3 giugno 2006

Editoriale

di Vito Manzari,

Presidente Consorzio Costellazione Apulia

Costellazione Apulia è un Consorzio costituito da imprenditori che si sono posti le domande su quale ruolo presente e futuro e su quali responsabilità hanno le imprese nello sviluppo sociale della comunità in cui operano. È un laboratorio dove è possibile sperimentare modalità di fare sistema convinti che l’attuale modello di sviluppo basato sulla crescita permanente non è sostenibile nel lungo termine.

La nostra economia si basa sul profitto tralasciando altre forme di ricchezza. Questo modello, sostenuto ancora da molti, comincia ad essere messo in discussione a favore di forme integrative o alternative.

Mario Draghi, governatore della Banca d’Italia, in occasione dell’Assemblea Generale tenutasi a Roma il 31 maggio scorso, incita a tornare alla crescita. Il modello basato sulla crescita implicitamente invita a produrre di più. Noi pensiamo che sia giunto il momento di prendere una posizione…

 

 

Correggere la rotta: un Progetto di Tutti

di Eric Ezechieli,

The Natural Step Italia

La Puglia, come il resto d’Italia e ogni zona del pianeta, é completamente interconnessa con il resto dell’economia mondiale. Le scelte in questa bellissima terra devono fondarsi sulla comprensione di quanto sta accadendo fuori. L'80% dell’economia del pianeta é alimentata da energia fossile; per una caloria di cibo ne servono 10/15 di petrolio. Su un sito dell’università di Princeton lo scorso febbraio è apparso che il 15 dicembre 2005 abbiamo superato Peak Oil, il picco massimo di disponibilità globale di petrolio; tra pochi anni, con la domanda di Cina e India, raggiungeremo i picchi per gas e carbone. Ci troviamo sul culmine di quello che Jeremy Rifkin definisce uno “Spartiacque Entropico,”…

 

 

Miti e pregiudizi sulla Sostenibilità: un tentativo di analisi critica

di Gianni Sebastiano,

Cézanne Software SpA

 

Il cambiamento divide. È nella natura propria, nella sua definizione semantica. La lotta lacerante fra la curiosità, il senso della scoperta, la propensione -genetica- verso il nuovo, e la comodità della stabilità della condizione attuale, dà il carattere alle scelte, quelle grandi e importanti, quelle piccole più ordinarie e quotidiane.

La visione positivistica, futuristica della realtà attuale, ma soprattutto la velocità con cui i cambiamenti si susseguono, impediscono il confronto con le conseguenze da essi generati, impediscono l’osservazione della complessità, la possibilità di portarli a fattor comune con l’esperienza, insomma di dominarli…

 

 

Mille imprese per un mondo migliore

di Roberto Lorusso,

Responsabile Comitato di Regia del progetto Avanzare

 

Carissimi soci, abbiamo iniziato un percorso che, entro maggio 2007, renderà visibili e tangibili i risultati di questo fantastico progetto. Dopo mesi di indagini, analisi, approfondimenti culturali ed esercitazioni sulle “esternalità”, gli imprenditori che partecipano con me al Comitato di Regia del progetto, hanno deciso di dare una svolta decisiva, utilizzando una competenza, quella del fare impresa, che contraddistingue ciascuno di noi. Questo è il momento migliore perché ciascuno possa dare il suo contributo…